fase di lavorazione del trattamento di nichelatura chimica

Tutti i benefici del trattamento antiattrito effettuato da Nicasil

Scopri come può migliorare le caratteristiche dei manufatti metallici

Ancor prima di studiare con dovizia di particolari cosa sia sui libri di scuola, l’attrito è una manifestazione fisica con cui si impara sin da piccoli a fare i conti. Il calore generato strofinando le mani, la fatica di trascinare oggetti sul pavimento, le conseguenze di una caduta che comporta lo sfregamento della pelle… tanti sono gli avvenimenti quotidiani che dimostrano come questa forza sia tutt’intorno a noi.
Anche a livello industriale il fenomeno assume un’importanza straordinaria: mentre in alcuni casi è desiderabile che la superficie di un oggetto presenti un elevato coefficiente di attrito, in altre situazioni è necessario che tale parametro sia il più ridotto possibile.
Qualora ciò avvenisse è possibile fare riferimento ai trattamenti antiattrito proposti da Nicasil, azienda parmigiana specializzata che mediante deposizione elettrochimica riveste le superfici in metallo con uno strato di nichel di spessore variabile che, grazie all’aggiunta di uno speciale sigillante antifrizione, riduce significativamente il coefficiente di attrito.
Ma i vantaggi di questo trattamento antiattrito non si esauriscono certo qui: lo stesso materiale deposto, infatti, va ad aumentare anche la resistenza del manufatto nei confronti della corrosione garantendone la lunga durata nel tempo anche nelle condizioni più difficili.
Nicasil esegue questo trattamento personalizzandolo sulla base delle necessità del cliente, e assicurando risultati di alto livello che a confronto faranno impallidire le comuni deposizioni antiattrito a base i nichel teflon.