trattamento antiattrito: dettaglio su sega

Trattamento antiattrito e resistenza alla corrosione: ecco le proposte Nicasil

Scopri i nostri trattamenti a base di speciali sigillanti antifrizione

Dal punto di vista fisico, l’attrito altro non è che “una forza che si oppone al movimento di due corpi”. Sia che si tratti di attrito di tipo statico, ovvero tra due corpi che si trovano in stato di quiete, che di attrito dinamico, che caratterizza il contatto tra due corpi in moto relativo tra loro, questo fenomeno fisico presenta sia accezioni positive che negative.
Se da una parte infatti l’attrito è fondamentale per mantenere due corpi a contatto tra loro (es. le ruote di un’automobile sulla strada o un oggetto su un piano inclinato), le forze che lo contraddistinguono possono essere deleterie a causa dell’usura che si genera sulle superfici, dell’aumento di temperatura delle parti in contatto o della maggior richiesta di energia per compiere un movimento.
Per quanto riguarda in particolare i manufatti in metallo, per ovviare a queste problematiche è possibile eseguire trattamenti superficiali volti ad un abbassamento dei coefficienti di attrito.
Nell’esecuzione del trattamento antiattrito di alto livello è specialista l’azienda Nicasil, che impiega uno speciale nichel antifrizione in abbinamento con un apposito prodotto sigillante. Grazie alle deposizione di questo strato di materiale non solamente è assicurato alla superficie trattata un bassissimo coefficiente d’attrito ma anche una maggiore resistenza nei confronti degli agenti corrosivi.