Componenti metallici con trattamento al nichel

Nichel chimico: come viene applicato e quali sono i vantaggi

Con Nicasil la garanzia di un lavoro ben fatto

Secondo il Nickel Institute, associazione che riunisce i principali produttori di nichel del mondo – responsabili dell’85% della produzione globale annua al di fuori della Cina – ogni anno si assiste a una crescita della domanda di questo metallo su scala globale pari al 4% circa.
Una enorme varietà di oggetti che ci circondano contiene nichel: dai dispositivi elettronici alle attrezzature per la preparazione dei cibi, dalle componenti dei motori alle apparecchiature medicali, e la lista potrebbe andare avanti ancora a lungo. Il motivo per cui questo metallo viene apprezzato come componente delle leghe è che offre una maggiore resistenza alla corrosione e agli estremi di temperatura, oltre a una elevata durezza superficiale.
Per le medesime ragioni il nichel è anche utilizzato per rivestire manufatti in metallo (tipicamente, l’acciaio) allo scopo di impedire che la corrosione li deteriori e per assicurare loro una lunga durata nel tempo. Al tempo stesso la presenza di questo strato di copertura offre il vantaggio di una finitura esteticamente gradevole del manufatto, che apparirà così lucido e brillante.
Ma come si esegue la deposizione del nichel chimico sugli oggetti di metallo? Vi sono diverse tecniche, alcune che si basano sul passaggio di una corrente elettrica che fa depositare il materiale mentre altre che funzionano mediante procedimenti autocatalitici. Specialista nel settore e punto di riferimento per i processi di nichelatura è Nicasil srl, azienda di Parma apprezzata per la qualità e l’accuratezza delle sue lavorazioni.