Il trattamento anticorrosione contro la degradazione dei metalli

La galvanica è la soluzione per la protezione dei metalli

Per loro natura i metalli vanno in contro alla corrosione, un processo irreversibile che intacca la struttura del materiale e le sue proprietà fisiche in modo lento e continuo. Per quanto i metalli ci sembrino solidi e resistenti, quindi, il loro nemico numero uno è sicuramente rappresentato dal fenomeno della corrosione che rappresenta un enorme impatto economico su scala globale.

Le ripercussioni dal punto di vista economico sono pesanti e, solo in Europa, i costi legati alla corrosione si aggirano attorno ai 200 miliardi di euro (270 miliardi di dollari in Usa). NACE.org e NanoWerk.com hanno calcolato che l’impatto economico mondiale dei danni causati dalla corrosione sia di 1000 miliardi di dollari, una cifra davvero elevatissima.
La ricerca fa il possibile per ostacolare e prevenire questo problema, e a volte riesce a trovare soluzioni efficienti: è il caso del grafene, un materiale creato in laboratorio che oggi viene impiegato in modo sperimentale per dare una resistenza maggiore (fino a 100 volte) e assicurare una maggiore durata nel tempo ai materieli. Come? Il grafene viene applicato sulle superfici in metallo tramite uno strato protettivo di spessore monoatomico.
I costi del grafene, però, sono così impegnativi che il suo impiego su larga scala è del tutto lontano dal rappresentare una realtà concreta soprattutto a livello industriale. Neanche in futuro, quindi, si può prevedere che questa causale cambi: quali soluzioni sono attuabili dalle aziende, quindi?
Nicasil propone trattamenti contro la corrosione che sono basati sulle conoscenze nel settore della galvanica e sulle moderne ricerche in questo ambito, e vengono effettuati su misura in base alle esigenze del cliente. Questi trattamenti, infatti, garantiscono benefici tangibili ai manufatti in metallo.