Come migliorare le proprietà di un metallo con il trattamento antiattrito

Un esempio nel caso delle componenti metalliche dei motori

L’attrito è una forza che si verifica quando un corpo scivola su una superficie creando opposizione. In fisica vengono riconosciute tre tipologie differenti di attrito che si distinguono tra loro in base  al contatto con le superfici: il primo è radente, quando si verifica uno scorrimento, il secondo volvente, se interessa un moto rotatorio, e il terzo viscoso, se coinvolge fluidi.

L’attrito, quindi, si manifesta continuamente nella nostra vita quotidiana. Ci sono delle circostanze in cui il troppo o il poco attrito possono creare dei problemi: è il caso dei motori, per esempio, dove le proprietà antiattrito delle componenti metalliche possono diminuire con l’andare del tempo disperdendo energia rotazionale e, di conseguenza, l’efficienza del motore stesso.
Ecco perché gli esperti di Nicasil srl sono leader nel settore dei trattamenti antiattrito e sono in grado di mettere in atto tecnologie specifiche per migliorare e conferire proprietà antiattrito alle parti del motore, per esempio. Siccome la frizione compromette la vita di questi oggetti e dispositivi, inizialmente si può pensare di utilizzare oli e lubrificanti ma, a lungo andare, le impurità attirate da queste sostanze comprometteranno comunque il lavoro dei componenti.
L’azienda Nicasil srl è certificata ISO 9001 proprio per garantire ai suoi clienti le migliori lavorazioni effettuate in modo personalizzato.