Home Trattamenti Azienda Lab e controlli Certificazioni Contatti News

Nicasil Antifrizione per il trattamento antiattrito di qualunque metallo

TRATTAMENTO ANTIATTRITO
fase dei trattamenti antiattrito
  zoomcliccare la foto per ingrandirla  

processo di lavorazione dei metalli
  zoomcliccare la foto per ingrandirla  


Nicasil Antifrizione è uno strato di nichel sigillato con un additivo che lo rende più resistente alla corrosione garantendo la stessa durezza superficiale ed abbassando il coefficiente di attrito. In generale, le caratteristiche intrinseche del trattamento antiattrito si possono suddividere in due aspetti:

  1. Uno strato di nichel ottenuto attraverso il Nicasil Process ha una durezza superficiale pari a 500-550 HV100. Una volta indurito con trattamento termico (10h a 300°C) può arrivare ad essere di 1000 HV100. Considerando la rugosità sempre costante (es. Ra 0,8), il coefficiente di attrito del nichel è di circa 0,4 per il prodotto grezzo. Attraverso il trattamento antiattrito, con l’aggiunta del sigillante antifrizione, il valore del coefficiente diminuisce fino a raggiungere valori di 0,1-0,2.

  2. Il trattamento anticorrosione assume fondamentale importanza per particolari metallici a contatto con agenti aggressivi. Con il Nicasil antifrizione si agisce anche sulla resistenza alla corrosione che aumenta di un 20% in più rispetto alla nichelatura standard (Sigillante applicato al 30%).

Confronto con il Cheniflon (o Nichel Teflon)

Per meglio valutare le caratteristiche di un trattamento antiattrito eseguito tramite il Nicasil Antifrizione è possibile fare un paragone con un altro sistema molto diffuso ma di minore efficacia e qualità, infatti:

  1. Con Cheniflon si ottiene un valore di coefficiente di attrito molto basso, sempre dell’ordine di 0,1-0,2 come nell’esempio suddetto, ma con lo svantaggio che quest’ultimo ha una durezza superficiale altrettanto bassa. Siamo nell’ordine di 250-300 HV100 e al massimo si può arrivare a valori di 400-425 con relativo indurimento termico (valore ottenibile con PTFE all’8% in p/p).

  2. A differenza del Nicasil Antifrizione, col Cheniflon non si riscontra alcuno aumento di resistenza contro la corrosione rispetto al nichel standard.

NICASIL S.r.l. Via Botteri, 18 Quartiere Moletolo 43122 Parma Tel. 0521.272811
Fax.Amm. 0521/707605 - Fax.Servizio Clienti 0521/270836 Partita IVA: 02361750348