stanghe metalliche con trattamento antiattrito

Trattamento antiattrito Nicasil per metalli più performanti

Scopri i vantaggi dei sigillanti antifrizione usati dall’azienda di Parma

I componenti metallici che si trovano all’interno di macchinari, attrezzature industriali o veicoli possono andare incontro a fenomeni di usura e di deterioramento superficiale, se durante lo sfregamento con altre componenti l’attrito è intenso.
La frizione tra le superfici è un problema serio in grado di compromettere la durata nel tempo di questi oggetti, ed è inevitabile che per risolverlo il pensiero corra all’impiego di lubrificanti ed oli che consentano di ridurre l’attrito e perciò mantenere in ottime condizioni i metalli.
C’è però un problema: questi prodotti tendono ad attrarre sporcizia, polvere e impurità, perciò di tanto in tanto è necessario effettuare operazioni di pulizia intensiva cui fare seguire la stesura di nuove sostanze lubrificanti.
Questo lavoro consuma tempo e denaro, ma ad esso esiste una efficace alternativa: l’impiego di componenti trattati con appositi materiali sigillanti, che conferiscono alle superfici proprietà antiattrito in grado di minimizzare i problemi causati dall’usura.
Leader nel trattamento antiattrito dei metalli è Nicasil, che effettua per conto dei propri clienti la stesura di uno strato di nichel sigillato con uno speciale additivo, che aumenta la durezza superficiale del metallo e al tempo stesso ne diminuisce sensibilmente il coefficiente di attrito.
L’effettuazione di questi trattamenti rende i metalli meno suscettibili nei confronti dell’usura, migliorandone perciò la durata nel tempo e rendendo più efficienti i meccanismi all’interno dei quali tali componenti si trovano ad operare.

Con la micropallinatura i metalli tornano come nuovi

Risultati estetici impeccabili con questo trattamento di comprovata efficacia

I manufatti di metallo che hanno ormai diversi anni alle spalle, soprattutto se sono sempre stati adoperati in condizioni ambientali “difficili”, tendono ad essere ricoperti da strati di impurità e sporcizia che non giovano di certo al loro aspetto esteriore.
Per far riemergere l’aspetto originale di questi oggetti esistono diversi tipi di trattamento, dei quali uno dei più apprezzati è senza dubbio la micropallinatura. La lavorazione assomiglia per certi versi alla sabbiatura che si utilizza normalmente per pulire pietre, pavimenti ed altri materiali edili, solo che nel caso della pallinatura si utilizzano materiali più grandi rispetto ai granelli di sabbia.
Con questo trattamento vengono utilizzate sferette di metallo, corindone o altro materiale che vengono “sparate” ad elevate velocità contro la superficie da ripulire; la grande quantità di energia cinetica di questi piccoli proiettili, una volta giunta a contatto con il materiale, viene rilasciata esercitando un’azione compressiva ed abrasiva.
Grazie alla pallinatura ogni materiale estraneo al metallo – sporco, polvere, persino residui di colle e vernici – viene rimosso a tempo di record e con una omogeneità di risultato davvero elevata: quel che ci vuole, quindi, nei casi in cui il metallo deve essere caratterizzato da una certa valenza estetica.
Per maggiori informazioni sull’esecuzione di trattamenti di micropallinatura personalizzati è possibile contattare lo 0521.272883/272811: rispondono gli esperti di Nicasil srl, azienda specializzata che vanta alle sue spalle un’esperienza di oltre 40 anni nel settore.