Trattamento anticorrosione del nichel: Acciaio Inex e Superleghe.

Trattare il nichel per resistere alla corrosione è un passaggio fondamentale per creare i materiali che ci circondano e sui quali facciamo affidamento.

La nostra società dipende dai materiali: difficile immaginare una cultura avanzata senza l’acciaio inossidabile o gli sviluppi tecnologici di cui siamo tutti testimoni senza passare per il nichel e per il trattamento anticorrosione. Industria pesante, robotica, batterie, le nostre case e persino l’odontoiatria, sono solo alcuni dei settori che dipendono dalla lavorazione del nichel e dalla produzione di materiali innovativi.

Trattamento anticorrosione per la produzione di acciaio inox.

L’acciaio inossidabile che deriva dalla lavorazione del nichel viene definito austenitico ed è composto da una percentuale variabile di nichel fra l’8% e il 25%. Le proprietà fondamentali di tale composizione sono la resistenza alla corrosione, la facilità di sterilizzazione, la malleabilità e il paramagnetismo. Sono tali proprietà a rendere l’acciaio inossidabile così fondamentale e così pervasivo. Si pensi infatti che viene utilizzato in ogni aspetto e contesto della nostra vita quotidiana: in cucina, per realizzare pentole e padelle; in edilizia, per finiture e serramenti; nell’industria alimentare, per la produzione di bevande e alimenti; nell’industria pesante e leggera, per la manifattura e la realizzazione di strumentazioni e macchinari; in particolare, viste appunto le proprietà anti corrosione, nell’industria chimica e farmaceutica. I campi di applicazione non finiscono qui ma questi ci permettono di capire la pervasività e la capillarità di questo materiale nella società di oggi.

Superleghe e applicazioni meno convenzionali del nichel.

L’acciaio inossidabile è in circolazione da abbastanza tempo e possiamo trovarlo più o meno ovunque ma esistono altri materiali che dipendono dal nichel e dalle sue capacità anticorrosione: cupronichel, nimonic e superleghe sono altre applicazioni molto importanti, anche se a prima viste ci possono sembrare meno pervasive. Senza il cupronichel, a base di rame e nichel, difficilmente potremmo lavorare in ambienti marini, sul fondale o in superficie. Ricerca e produzione di energia dipendono da queste leghe, così come il nimonic è necessario nella realizzazione di turbine a gas, quei reattori che permettono il trasporto via mare e via aria, oltre che generatori di vario genere. Infine, le superleghe a base di nichel permettono di lavorare in condizioni di calore estremo senza che gli strumenti soffrano corrosione o ossidazione di alcun genere. Il futuro dei trasporti e dell’energia, ora come ora, dipende da questi materiali.

Nicasil è leader in Italia nel trattamento di superficie dei materiali metallici, incluso il trattamento anticorrosione del nichel, il quale viene lavorato a seconda delle finalità di utilizzo.